Cos’è l’APRS

A Seguire una breve descrizione ad alto livello del sistema APRS.

L’APRS (Automatic Packet Reporting System) è un sistema di radiolocalizzazione sviluppato da un radioamatore di nome Bob Bruninga negli anni 90 e nasce come progetto sperimentale di ausilio alla protezione civile in caso di catastrofi naturali (terremoti, alluvioni, ecc.)

Il sistema APRS utilizza un protocollo di tipo non connesso “uno a molti” in modulazione AFSK 1200 Bd alla frequenza di 144.800 (oppure 144.390 negli USA).

Essendo il collegamento non connesso non si ha la certezza che il destinatario riceva il messaggio che viene trasmesso in broadcasting; ciò rende i messaggi ricevibile da qualsiasi dispositivo alla portata del trasmettitore. Questa peculiarità rende l’APRS semplice versatile ed efficace, anche se non si può definire efficiente; infatti chi gestisce un nodo o un’area deve sempre procurarsi di non saturare la frequenza con eccessive trasmissioni.

Le stazioni APRS più comuni sono:

  • Portatili
  • Mobili
  • Fisse
  • Nodi Digipeater
  • Nodi I-GATE

Molto spesso gli IGATE fungono anche da Digipeater.

Le stazioni Portatili e Mobili in genere sono costituite ad un sistema GPS, per ricevere le coordinate, Un modem (detto TNC) per codificare e decodificare le coordinate in segnale AFSK e una radio, per trasmetter lo stesso.

Configurazione tipica per trasmettere e ricevere dati APRS

Le stazioni Fisse sono costituite in modo analogo alle stazioni mobili e portatili, ovviamente il GPS non è obbligatorio, in quanto la posizione può essere definita a priori.

Oltre alle coordinate GPS, interfacciando il TNC ad un palmare vi è possibile di inviare anche messaggi di testo, dei veri e propri SMS che possono essere ricevuti dalla stazione ricevente.

Lo schema sopra descritto è quello tradizionale; oggi con SMARTPHONE/PC applicazioni che assolvendo il compito di GPS; editor SMS e TNC si possono interfacciare direttamente lo stesso alla radio evitando l’uso di un dispositivo TNC.

Sul GPS, oppure su PC, o SMARTPHONE è possibile visivamente avere riscontro della posizione delle altre Stazioni

(Nota se la mappa è off-line non è necessaria alcuna connessione internet!)

Mappa off-line di su smartphone (applicazione APRSROID) Nessuna connessione internet è richiesta

Nodi Digipeater/I-GATE

Al fine di aumentare la copertura delle singole stazioni portatili o mobili, si utilizzano delle stazioni dette DIGIPEATER che sono dei veri e propri ripetitori, ma ISO frequenziali che ricevono e ripetono il segnale sulla frequenza.

Nella immagine sottostante il veicolo A viene ascoltato dal veicolo B grazie al salto attuato dalla ripetizione del DIGI1; invece viene ascoltato dalla stazione fissa dal secondo salto attuato dal DIGI2.

Infatti il DIGIPEATER sono dei ripetitori che consento alla trasmissione di fare un numero finito di salti; tale numero di salti dipende sia dalla configurazione della stazione trasmittente che dalla configurazione del DIGI.

Nella figura che segue Invece il Digi2 ha anche la funzione di I-gate.

La posizione del veicolo viene messa in rete, quindi l’I-GATE mette in rete ciò che riceve in radiofrequenza (RF–>I-GATE).

L’I-GATE può trasmettere anche stazioni che legge dalla rete (TCPIP –> RF)

Le posizioni presenti sulla rete sono visibile al sito www.aprs.fi

Luigi IZ0YAY

Note:
– APRS è un marchio registrato da Bob Bruninga, WB4APR.

Se ti piace, condividi!!
  • 1
    Share

I commenti sono chiusi.